I tessuti connettivali rappresentano una fonte inesauribile di informazione, un sistema dotato di innumerevoli processi primari di interazione e di scambio atti a garantire una buona omeostasi.

Cogliere le informazioni che il pregevole sistema di rivestimento ci fornisce, rappresenta per noi terapeuti un obiettivo basilare per impostare un buon processo di ripristino mio-fasciale.

L’esperienza clinica acquisita negli anni e la rivisitazione continua dell’anatomia e della fisiologia, ci ha spinti ad indagare in maniera scrupolosa e dettagliata il sistema di rivestimento permettendoci di mettere in rilievo alcune necessità di oggettivo valore.

Per questo motivo, abbiamo sentito l’esigenza di creare e di avere a disposizione una tecnica che ci permettesse di soddisfare i presupposti teorici su cui si fonda Fisioscissione e di rivolgersi all’evidenza clinica in modo specialistico.

La manualità della Fisioscissione® e i suoi concetti cognitivi, si esplicano grazie all’ideazione dei Fisioscissor®.